Skip to main content

Consiglio Comunale #6 del 30.11.2016

Assenti: Lampa e Centofanti

Dopo l’appello il sindaco dà la parola al consigliere Perugini.

Perugini si alza e chiede scusa al consiglio comunale e ai Sorianesi per le dichiarazioni sul ministro Kyenge.

Una dichiarazione scarna, evidentemente obbligata, a seguito del clamore che la vicenda ha avuto a Soriano ma anche sui media locali e nazionali.

Il sindaco aggiunge che l’ex ministro è stata invitata a Soriano.

 

Variazione Generale del Bilancio di previsione 2016-2018

Vengono illustrate le variazioni apportate: il nostro portavoce Maurizio Annesi chiede chiarimenti circa i 95.000 euro, spesa spostata da Palazzo Chigi alla Scuola Elementare, per lavori di manutenzione su un edificio da poco ristrutturato.

Il Sindaco cede la parola all’assessore Roberto Cammilli il quale rende noto che, in seguito alle recenti scosse di terremoto e al sopralluogo degli ingegneri del genio civile e alle verifiche AEDES l’edificio è risultato in regola con i principi base di stabilità, ma si è evidenziata la necessità di messa in sicurezza del solaio così da metterlo in condizione di sopportare un eventuale crollo del tetto in legno. Un secondo intervento, che verrà effettuato alla chiusura della scuola, interverrà sulla struttura del tetto stesso.

Sia l’assessore che il Sindaco precisano che si tratta di interventi non strettamente necessari ma che consentono comunque di raggiungere un livello di sicurezza superiore allo standard.

Annesi chiede come mai, in virtù dei recentissimi lavori di ristrutturazione, non si sia tenuto conto di questi elementi e il Sindaco risponde che la parte relativa al tetto non era stata presa in considerazione nel capitolato redatto durante l’amministrazione Tarantino.

Votazione : Le minoranze si astengono.

Modifica dello Statuto Comunale

Viene proposta una modifica dello Statuto, propedeutica per apportare le modifiche al Regolamento del Consiglio Comunale . Si modifica il comma 5 dell’ art 10 dello Statuto, riguardante le convocazioni del Consiglio Comunale . Approvato all’unanimità.

Modifica articoli 9,38 e 39 Regolamento del Consiglio Comunale

Riguarda l’adozione di PEC,  che sarà utilizzata per convocazione commissioni e consigli comunali, e che i consigieri potranno utilizzare per l’accesso agli atti. Rimangono invariati i tempi di invio della pec rispetto alla notifica cartacea.

Approvato all’unanimità .

Proroga integrazione rette micro nido

Viene proposta l’adozione di un regolamento per l’integrazione economica da parte del Comune delle rette del micro-nido da corrispondere alla Coop. Stregatto, che svolge in convenzione il servizio, in scadenza nel corso del 2017.

Il Consigliere Annesi sottolinea come si voglia far passare con questa dicitura la proroga di una convenzione e non la proroga dell’integrazione delle rette. Sarebbe opportuno esperire una gara per la convenzione e non prorogare all’infinito alla stessa cooperativa. Il consigliere Tarantino aggiunge che i documenti in aula parlano di un’altra cosa e quindi di rivedere il tutto, per non esporre a rischio di impugnazione.

La maggioranza ritira il punto all’odg per presentarlo in altra seduta, ammettendo che era stato posto in maniera confusa.

Sostituzione componente Commissione Cultura

Viene sostituito il componente della maggioranza in seno alla Commissione Cultura, Politiche sociali, Sport e Turismo: Nicolamme al posto di Fanti.

Approvazione Regolamento Comunale Spese di rappresentanza

Atto dovuto dalla normativa. Approvato all’unanimità

Interrogazione su Riprese Audio/Video del Consiglio

Circa la nostra interrogazione sullo stato di avanzamento della mozione Riprese Audio/Video del Consiglio il Sindaco precisa che, politicamente, è anche loro intenzione proseguire su questa strada, ma che occorre verificarne la fattibilità tecnica anche in termini di costi e quindi dotarsi di un regolamento ben strutturato. Pertanto, assegna l’incarico al consigliere Giordano Burratti, il quale si impegna a modificare la nostra bozza di regolamento secondo i rilievi proposti dagli Uffici competenti, collaborando con il M5S (promotore della proposta) e gli altri gruppi consiliari, per portare una versione definitiva di regolamento con previsione dei costi entro il 15.01.2017.

Alla luce di questo, il Consigliere Alibrandi ritira l’emendamento che apportava modifiche al regolamento comunale, al fine di adottare il regolamento per le riprese audio/video. Di conseguenza, il Consigliere Annesi ritira l’emendamento all’emendamento di Alibrandi.

Interrogazione Nomina scrutatori

Il Sindaco legge i rilievi dell’ufficio preposto rispetto alla proposta del M5S volta ad adottare un regolamento per nominare gli scrutatori, che garantisca trasparenza nelle nomine ed equità al fine di scegliere tra gli iscritti all’Albo le persone bisognose di un piccolo aiuto economico. Il consigliere Annesi chiede di calendarizzare la discussione in aula. Il Sindaco e il Consiglio prendono l’impegno entro il primo trimestre 2017 di varare un regolamento condiviso per la nomina degli scrutatori. E’ incaricato Nicolamme allo studio del regolamento.

Mozione riduzione indennità

La proposta del M5S era volta a far passare una minima riduzione delle indennità percepite dagli amministratori, al fine di dare un esempio e di recuperare risorse (almeno 10.000 € ogni anno) da destinare a finalità sociali/culturali. Il Sindaco ha brevemente spiegato che quello che viene percepito è irrisorio e che tutti ci rimettono a ricoprire il ruolo che hanno in Comune (?!?) Pertanto viene posta a votazione e bocciata dalla maggioranza .

Favorevoli i Consiglieri Annesi e Alibrandi .

Il consigliere Tarantino aveva già salutato in anticipo e abbandonato il Consiglio.

::::::::::::::::::::

Al termine del Consiglio il consigiere Alibrandi chiede la parola per dichiarare, anche a nome di Scegli Soriano, che le scuse di Perugini, che lui conosce da tanti anni, sono accettate e che la vicenda per loro è chiusa!

::::::::::::::::::::

Nominati gli scrutatori per il referendum del 4 dicembre

Il giorno 11 novembre si è riunita la commissione elettorale per la nomina degli scrutatori del referendum del 4 dicembre.

Il Sindaco premette che ha preso visione della nostra diretta video su Facebook riguardo l’estrazione e che la nostra proposta di regolamento necessita di qualche accorgimento e/o variazione. E’ ancora all’esame dell’ufficio preposto. Approfondisci

Il Sindaco e la Giunta prendano le distanze dal consigliere Perugini

Esprimiamo sconcerto di fronte ad un commento fatto su Facebook dall’Assessore Luciano Perugini il quale, in risposta ad un post riguardante la nota vicenda Sky-Di Canio scrive su Facebook testualmente “Paolo il più grande non mollare, w il Duce ORGOGLIOSO DI ESSERE DI DESTRA COME TÈ!”

La discussione ovviamente è proseguita e lo stesso Perugini non ha esitato ad apostrofare in maniera offensiva e del tutto gratuita chi ha osato ribattere a quell’uscita infelice, salvo poi ammorbidire i toni in un secondo momento. Approfondisci

Consiglio Comunale #2

Oggi, 29 giugno 2016, si è svolto il Consiglio Comunale di Soriano nel Cimino con il seguente ordine del giorno:

  • Surroga del consigliere dimissionario sig. Vittori Francesco
  • Nomina del Presidente del Consiglio Comunale
  • Approvazione del Regolamento sul diritto di interpello
  • Interventi di potabilizzazione delle acque nell’ambito territoriale ottimale n.1 – Viterbo – II fase comuni aderenti al gestore unico dell’ATO 1 Talete spa CIG: 4786623E3E Comune di Soriano nel Cimino – Impianto SOR01: Pozzo S. Eutizio – Variante urbanistica ai sensi art. 19 C.3 DPR 327/2001 – ADOZIONE
  • Commissioni Consiliari Permanenti – Sostituzione Consigliere Comunale sig. Vittori Francesco dimissionario.

Quello che segue è un nostro resoconto e non intende sostituire gli atti ufficiali che saranno pubblicati all’albo pretorio del sito Internet del Comune di Soriano nel Cimino. Siamo ovviamente disponibili ad apportare eventuali correzioni che dovessero rendersi necessarie.

Approfondisci

Mozione su regolamento e pubblicazione delle riprese audio/video delle sedute del consiglio comunale

Premesso che tra gli obiettivi della Pubblica Amministrazione è inclusa la trasparenza, partecipazione, pubblicità degli atti ed il miglioramento del rapporto tra Cittadini e Amministrazioni Comunali.

Che a tal proposito il D. Lgs n. 82 del 7 marzo 2005 e successivamente integrato con il D. Lgs n. 159 del 4 aprile 2006 definiscono il “Codice dell’Amministrazione Digitale” che all’art. 9 comma 1 del Capo I – Principi generali / Sezione II – Diritti dei cittadini e delle imprese recita “Le pubbliche amministrazioni favoriscono ogni forma di uso delle nuove tecnologie per promuovere una maggiore partecipazione dei cittadini, anche residenti all’estero, al processo democratico e per facilitare l’esercizio dei diritti politici e civili sia individuali che collettivi.”

Approfondisci

Consiglio Comunale #1

Consiglio Comunale del 21 giugno 2016

Iniziamo da oggi a pubblicare il resoconto delle sedute dei vari Consigli e Commissioni ai quali saremo presenti con il nostro portavoce Maurizio Annesi.

Non appena ci sarà possibile chiederemo al Consiglio di adottare un regolamento per la ripresa video delle sedute, che poi i cittadini troveranno sul sito del Comune o, in mancanza, su quello del Movimento 5 Stelle Soriano nel Cimino.

Si è insediato ieri, 21 giugno 2016, il nuovo Consiglio Comunale di Soriano nel Cimino.

I lavori del Consiglio sono iniziati sotto la presidenza del Sindaco Fabio Menicacci il quale è passato subito a trattare il primo argomento relativo alle situazioni di eleggibilità e compatibilità del Sindaco e dei consiglieri sulle quali, a seguito dei controlli presso Tribunale e Questura, non è emerso nulla a carico degli eletti.

Si è passati dunque al Giuramento del Sindaco e all’illustrazione della Giunta comunale così composta:

  1. 1. Assessore e Vice Sindaco – Roberto Camilli: delega ai lavori pubblici, decoro urbano e verde pubblico, innovazione tecnologica, frazione di Chia e Polizia Locale
  2. Assessore Perugini Luciano: delega alle attività produttive, agricoltura, aree rurali e cimiteriali, trasporto pubblico e scolastico, manifestazioni, eventi e sport e frazione di Sant’Eutizio
  3. Assessore Chiani Rachele: delega al patrimonio pubblico e territorio, istruzione e formazione, cultura e turismo, associazionismo e politiche giovanili
  4. Assessore Nicolamme Piero: delega alla gestione del personale, servizi al cittadino e trasparenza, salute e politiche sociali e località Santarello

Vengono inoltre assegnate deleghe ai consiglieri:

  1. Micci Maria Rosaria – Salute, politiche sociali e agricoltura
  2. Vittori Francesco – Innovazione tecnologica e comunicazione
  3. Fanti Otello – Bilancio e Tributi

Successivamente all’illustrazione del programma amministrativo si è passati all’elezione della Commissione Elettorale costituita da Perugini Luciano, Nicolamme Piero e il nostro portavoce Annesi Maurizio. Membri supplenti sono Camilli Roberto, Fanti Otello e Centofanti Devid.
Sono stati votati anche i membri della Commissione per i giudici popolari e per il controllo analogo oltre ai rappresentanti del Comune presso la Comunità Montana.

Le commissioni permanenti sono invece: Bilancio e affari, Lavori pubblici, Cultura, sport e turismo

Al confermato sindaco Fabio Menicacci e alla sua squadra vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro.

Con la lealtà che sempre contraddistingue il MoVimento 5 Stelle sapremo adoperarci per una opposizione costruttiva, lottando per il bene della cittadinanza, fuori da ideologia preconcetta, pronti a sostenere quelle scelte che valuteremo buone per il paese, ma intransigenti su ciò che riterremo essere uno svantaggio per la comunità.

Per quanto ci riguarda, come M5S, siamo soddisfatti di essere presenti nella Commissione Elettorale in seno alla quale porteremo avanti la nostra richiesta, sulla quale insistiamo da alcuni anni a dire il vero, di nomina degli scrutatori con criteri nuovi che favoriscano i cittadini disoccupati o a basso reddito. Proporremo, ove tecnicamente non possibile da adottare già per le consultazioni referendarie di ottobre, il sorteggio degli scrutatori.

Grazie a tutti Voi!

Un sentito ringraziamento a tutti i Sorianesi che in queste elezioni hanno scelto di votare Movimento 5 Stelle.

Insieme a voi abbiamo fatto un passo avanti portando la nostra, la vostra voce dentro al Consiglio Comunale.

Una fiducia che cercheremo ogni giorno di ricambiare con il massimo dell’impegno.

Al confermato sindaco Fabio Menicacci e alla sua squadra vanno i migliori auguri di buon lavoro. Con la lealtà che sempre contraddistingue il MoVimento 5 Stelle sapremo adoperarci per una opposizione costruttiva, lottando per il bene della cittadinanza, fuori da ideologia preconcetta, pronti a sostenere quelle scelte che valuteremo buone per il paese, ma intransigenti su ciò che riterremo essere uno svantaggio per la comunità.

Ancora grazie di cuore da tutti gli attivisti del MoVimento, dai candidati consiglieri e dal portavoce consigliere.

A RIVEDER LE STELLE!!!!

Il nostro programma per Soriano – #MiglioriamoInsieme

Clicca qui e SCARICA IL NOSTRO PROGRAMMA

Crediamo che ogni persona più o meno fortunata della nostra comunità debba vivere l’orgoglio di far parte di un cambiamento e di una visione amministrativa completamente rinnovata. I nostri strumenti sono fin troppo cristallini: trasparenza amministrativa, condivisione delle progettualità, efficienza nella gestione delle risorse, partecipazione alle scelte amministrative.

Vogliamo tutelare e valorizzare il territorio e il patrimonio architettonico e storico; impegnarci per la gestione pubblica dell’acqua, fare scelte che privilegino l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili e il riciclo massimo dei rifiuti; non vogliamo abbandonare a se stesse le frazioni e le zone rurali perché tutti hanno lo stesso diritto di usufruire dei servizi.

Noi crediamo fermamente che si possano favorire le attività economiche attraverso un’attenta promozione delle risorse del nostro territorio, utilizzando e non deprimendo il più grande patrimonio di una comunità: i giovani e le loro legittime aspirazioni.

Ma non ci dimentichiamo di essere un movimento che fa della solidarietà uno dei cardini della sua politica, con animo attento a chi è in difficoltà e non può e non deve rimanere indietro.

Se i tempi di recessione impongono accorte scelte programmatiche, se l’esiguità dei fondi a disposizione per gli investimenti impedisce di poter fare tutto ciò che sembra giusto, crediamo che in questa situazione due cose possano aiutarci e aiutare Soriano: le idee e lavorare insieme.

Noi non chiediamo solo voti e non facciamo promesse roboanti, ma di sicuro chiediamo partecipazione e impegno mettendo a disposizione il nostro tempo e le nostre competenze.

A voi la scelta se partecipare al cambiamento …


Clicca qui e SCARICA IL NOSTRO PROGRAMMA

… e non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato