Skip to main content

Mozione su regolamento e pubblicazione delle riprese audio/video delle sedute del consiglio comunale

Premesso che tra gli obiettivi della Pubblica Amministrazione è inclusa la trasparenza, partecipazione, pubblicità degli atti ed il miglioramento del rapporto tra Cittadini e Amministrazioni Comunali.

Che a tal proposito il D. Lgs n. 82 del 7 marzo 2005 e successivamente integrato con il D. Lgs n. 159 del 4 aprile 2006 definiscono il “Codice dell’Amministrazione Digitale” che all’art. 9 comma 1 del Capo I – Principi generali / Sezione II – Diritti dei cittadini e delle imprese recita “Le pubbliche amministrazioni favoriscono ogni forma di uso delle nuove tecnologie per promuovere una maggiore partecipazione dei cittadini, anche residenti all’estero, al processo democratico e per facilitare l’esercizio dei diritti politici e civili sia individuali che collettivi.”

riprese-video

Constatato che tutti i programmi politici delle liste partecipanti alle ultime elezioni amministrative mettono in evidenza la necessità e l’importanza dell’informazione e della trasparenza;

Considerato che le sedute del Consiglio Comunale sono pubbliche e che tutti i consiglieri sono pubblicamente eletti e per questo, svolgendo una funzione pubblica, devono rispondere a tutti i cittadini del loro operato;

Appurato che numerosi molti enti hanno già adottato un regolamento per le riprese audio e video delle sedute consiliari al fine di aumentare la diffusione delle informazioni e la partecipazione;

Considerato che il Garante della Privacy si è già espresso favorevolmente nel 2002 in relazione alla pubblicazione in streaming dei Consigli Comunali in riferimento alle norme vigenti (d.lgs. n.267/2000)

Verificato che le operazioni di ripresa audio/video richiedono un costo modesto legato all’acquisto di una videocamera digitale (se non già in possesso dell’amministrazione) e che le operazioni possono essere svolte anche da personale non specializzato, ma eventualmente già in servizio alle sedute comunali;

Constatato inoltre la possibilità di attivare un account presso un servizio di video-sharing (Youtube, Vimeo, ecc…) per permetterne l’archiviazione e visione ad un costo nullo;

PROPONE

Di elaborare un regolamento del Comune così da disciplinare le riprese audio/video e di rendere fin da subito operativo tale servizio.

Di avviare tutte le azioni necessari per garantire le riprese delle sedute del Consiglio.

A tal fine alleghiamo alla presente una bozza di regolamento che abbiamo realizzato e sul quale ci rendiamo disponibili per poterlo ultimare e ottimizzare.
Si rende noto che, nella fase transitoria organizzativa ed in attesa delle procedure ufficiali, il MoVimento 5 Stelle di Soriano nel Cimino si rende disponibile a provvedere in totale autonomia alla parte tecnica di registrazione e fornitura delle riprese video.

Scarica una copia del PDF della mozione e della bozza di regolamento

3 thoughts on “Mozione su regolamento e pubblicazione delle riprese audio/video delle sedute del consiglio comunale

I commenti sono stati chiusi.