Skip to main content

Scrutatori scelti tra i cittadini in difficoltà

È stata protocollata in data 09 febbraio 2016, la lettera indirizzata al Sindaco e alla Commissione Elettorale di Soriano nel Cimino attraverso la quale si chiede, per la nomina degli scrutatori, di adottare un metodo in base allo stato di occupazione e di reddito.

Cittadini che vivono in condizioni di disagio economico e sociale devono poter ricevere attenzioni che possano attenuare, seppur in minima parte, i quotidiani disagi. Una sensibilità che crediamo sia d’obbligo vista la morsa della crisi economica ed occupazionale che sta investendo anche la nostra comunità.

L’attuale normativa offre ampia discrezionalità nella formazione delle graduatorie e riteniamo che non possano esserci tentennamenti di fronte a condizioni o disagi economici e sociali.lettera-al-sindaco-per-scrutatori-m5s-soriano-nel-cimino

L’idea di base potrebbe essere quella di adottare come requisiti per la nomina degli scrutatori di seggio alle prossime elezioni amministrative 2016, alcune condizioni quali ad esempio disagi economici e sociali, lo stato di disoccupazione/inoccupazione, la condizione di persone a carico dei servizi sociali e in funzione del proprio reddito ISEE.

Per realizzare questa proposta il Comune di Soriano nel Cimino potrebbe pubblicare o inviare un avviso per gli iscritti all’Albo degli scrutatori con la richiesta di presentare autocertificazione relativa alla propria condizione di disagio, attraverso la compilazione di un modello di autocertificazione appositamente predisposto.

 

Replicando l’iniziativa del Comune di S.Egidio del Monte Albino auspichiamo infine che sia prevista la possibilità di non nominare persone che hanno già svolto le funzioni di scrutatore, Presidente e segretario nella precedente tornata elettorale. Contestualmente e di pari passo potrà essere selezionato solo un nominativo per ciascun nucleo familiare in condizioni di difficoltà e che si applichi un sistema di rotazione da adottare per le future tornate elettorali.

Sicuri che tale proposta possa essere presa in considerazione ci rendiamo disponibili per collaborare insieme all’elaborazione del regolamento.

2 thoughts to “Scrutatori scelti tra i cittadini in difficoltà”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *